Privacy|Chi Siamo|Contatti|Collabora|Pubblicità

report / OPERA 2009. ARTISTI DEGLI ATELIER BEVILACQUA LA MASA - DOCVA, Milano

[DOCVA, Milano] Si rinnova l'attenzione della Fondazione Bevilacqua La Masa per i giovani artisti, che quest'anno sceglie Milano per portare in mostra il lavoro degli ultimi assegnatari dei dodici atelier della Fondazione, selezionati attraverso bando annuale di concorso tra le oltre cinquanta domande presentate nel 2008. La mostra testimonia i risultati raggiunti degli artisti, impegnati per un anno a lavorare presso gli spazi del suggestivo chiostro dei Santi Cosma e Damiano sull'isola della Giudecca e nella cornice di Palazzo Carminati a San Stae. La mostra è ospitata per la prima volta alla Fabbrica del Vapore, nello spazio espositivo del DOCVA. Un rapporto storico di collaborazione, già avviato nel 1998 e profondamente legato alle origini di Viafarini, che si consolida ora con questa nuova iniziativa. Ce ne parla Stefano Coletto, curatore…

Marco di Milano , 26/02/2010
Caro Fernando, io credo invece che Kvas abbia compiuto un'importante presa di posizione eliminando "la parola pronunciata".
In giro si vedono fin troppe opere di fattura mediocre che vengono puntualmente salvate da concetti sterili e arzigogolati.
Lidia di Den Bosch , 18/02/2010
Iniziativa interessante. Opere belle e convincenti.
grazie
Sinecod di Milano , 13/02/2010
Dal video pare ci siano poche opere abbastanza interessanti e molta robetta che finge di avere spessore e concettualità senza averne
OT di Bologna , 13/02/2010
peccato che nel video non compaia il lavoro di Kvas. Meritava.
Fernando Frasso di Milano , 12/02/2010
Kvas presenta questo lavoro dove tutto si riconduce alla costruzione e ad una presentazione bella scintillante della sua grammatica formale:un po' di nastro adesivo. tanto marrone. qualche punta di verde e ogni tanto un bel macchione. Questo è lecito ed interessante in parte.

Ma non si può continuare a portare avanti la costruzione della grammatica senza cominciare a parlare. La grammatica senza lingua, senza parola pronunciata, rimane uno sterile elemento che si autodescrive e si autodefinisce.

Questa grammatica formale, anche se si continua ad evolvere, sembra per ora rimanere comunque parola vuota e si dirige verso un onanismo accademico.

56|57|58|59|60
doc / ALFREDO JAAR - intervista
visto 45128 volte
01/02/2011
doc / WALTER GUADAGNINI - intervista
visto 56654 volte
01/02/2011
report / Arte Fiera 2011 - Le gallerie, II
visto 52953 volte
01/02/2011
report / ART WHITE NIGHT, Bologna
visto 47334 volte
01/02/2011
doc / Gaspare Lucchetta – Premio Gruppo Euromobil
visto 53063 volte
30/01/2011
doc / CHIARA BERTOLA, PREMIO FURLA 2011 - intervista + premiazione
visto 49245 volte
29/01/2011
doc / Julia Draganovic, Bologna Art First - intervista
visto 43261 volte
29/01/2011
e inoltre...
1doc / Chiara Bertola, Premio Furla 2011- intervista
28/01/2015
2Ettore Favini - Condividere è connettere a cura di Marcello Smarrelli
05/10/2012
3Bologna Artelibro 2010 / TanoDamico
26/09/2011
4Bologna Artelibro 2010 / PaoloTonini
26/09/2011
5Bologna Artelibro 2010 / Cesare Segre
26/09/2011
ultimi commenti
cesare pietroiusti
sessantottomilaquattroc
entodiciotto persone
hanno visto questo
video??suggerisco
urgente revisione d...

25/12/2015 11:12
Filippo
Ma con Azzurra Salati
si fa facile

20/10/2015 14:32
rss
come si usa