Privacy|Chi Siamo|Contatti|Collabora|Pubblicità
Report - PETE WHEELER, PATHS OF THE DESTROYER - Firenze, Galleria Poggiali e Forconi
Pete Wheeler è nato a Geraldine, in Nuova Zelanda nel 1978. Per la mostra alla galleria Poggiali e Forconi di Firenze, Wheeler ha realizzato appositamente un nuovo ciclo di opere, tutte caratterizzate da una stessa atmosfera evocatrice ma realizzate con differenti tecniche: 15 tele di grande formato in cui le scene figurative nascono dal conflitto di parti di luce e di nero e dipinti su tela in cui l’impatto del colore e la sua configurazione in parti astratte evoca paesaggi sognati e surreali. Inoltresono esposti disegni, un’installazione luminosa e, per la prima volta, delle opere scultoree, lavori legati ai simboli presenti in tutte le epoche anche se con funzioni diverse, come la forma del fulmine e quella del teschio.
Giovanni Blanco, 04/03/2012
"liquefando", a detta del curatore, in un destino di curatela contemporanea che è fatto di spocchia e perdita di senso. Complimenti. In ogni caso si dice liquefacendo. Auguri
Giovanni Blanco
1|2|3|4|5
Incontro con Andrea Aquilanti
visto 968 volte
20/07/2016
Tutta la Street Art a Fotoleggendo
visto 4635 volte
01/07/2016
Marzia Migliora, Ad occhi aperti
visto 5205 volte
23/06/2016
Benvenuta Mantova, capitale della cultura!
visto 4405 volte
21/06/2016
Gregorio Samsa, Viaggiare Sicuri #VS2
visto 2916 volte
20/06/2016
Tutti i secrets di Firenze
visto 2976 volte
14/06/2016
Cinque mostre al Mac di Lissone
visto 7930 volte
23/05/2016
e inoltre...
1doc / Chiara Bertola, Premio Furla 2011- intervista
28/01/2015
2Ettore Favini - Condividere è connettere a cura di Marcello Smarrelli
05/10/2012
3Bologna Artelibro 2010 / TanoDamico
26/09/2011
4Bologna Artelibro 2010 / PaoloTonini
26/09/2011
5Bologna Artelibro 2010 / Cesare Segre
26/09/2011
ultimi commenti
cesare pietroiusti
sessantottomilaquattroc
entodiciotto persone
hanno visto questo
video??suggerisco
urgente revisione d...

25/12/2015 11:12
Filippo
Ma con Azzurra Salati
si fa facile

20/10/2015 14:32
rss
come si usa