16 maggio 2012

Report – PETER DREHER – TAG UM TAG IST GUTER TAG. Bologna, P420 Arte Contemporanea

la redazione di exibart.tv

Report - PETER DREHER - TAG UM TAG IST GUTER TAG. Bologna, P420 Arte Contemporanea

A partire dal 1974, Dreher dipinge più volte quello stesso bicchiere, nelle medesime condizioni, nella medesima posizione e con il medesimo punto di vista. Lo dipinge e lo ridipinge, ogni anno decine di volte come oggi ancora continua a fare, a distanza di quasi quarant’anni, sempre nello stesso formato, ad olio su tela e nelle sue reali dimensioni. Comincia a dipingerlo anche alla luce diurna con quell’unica concessione, alla serialiità della pittura, data dal riflesso – su una piccola porzione del bicchiere – della finestra dello studio, ogni giorno diversa. Migliaia di volte lo stesso bicchiere, uguali ma sempre diversi. L’ossessione di ripetere per accorgersi che ogni ripetizione è unica. Unica come un autoritratto. Ed è forse questo il senso della pittura di Peter Dreher, che ha in sè tutte le ansie di chi avverte l’urgenza del passare del tempo ma che vorrebbe non portasse cambiamenti, che cerca quasi la prova, in una pittura ossessionata, dell’uguaglianza rispetto al giorno prima, ma che finisce per inciampare in quei piccoli dettagli che tradiscono la distanza tra l’impermutabile vetro del bicchiere e la temporaneità dell’esistenza umana.

Iscriviti al canale